Un abbraccio e una preghiera per i medici italiani caduti durante l'epidemia di Covid-19Un abbraccio e una preghiera per i medici italiani caduti durante l'epidemia di Covid-19 

L'Azienda USL Toscana Centro sta completando la notifica degli atti di accertamento di inosservanza dell'obbligo vaccinale da parte del personale sanitario, come previsto dal Decreto Legge n. 44/2021.

Coloro che non risultano vaccinati, infatti, incorrono nella sospensione dall'esercizio della professione, di cui l'Ordine prende atto tramite apposita annotazione sull'Albo.

Si è potuto constatare, tramite numerosi contatti telefonici, che però molti iscritti sono regolarmente vaccinati, ma in altre Regioni o all'estero e i dati non risultano nell'anagrafe vaccinale toscana. Pertanto tutti gli iscritti sono caldamente invitati a controllare la loro PEC e, se hanno ricevuto l'atto di accertamento dalla ASL e sono vaccinati, sono invitati a trasmettere sia alla ASL che all'Ordine il green pass dal quale risulti il tipo di vaccino somministrato, il lotto e le dosi con relative date.

Si raccomanda di tenere sotto controllo la propria PEC perchè ogni comunicazione ufficiale e avente valore legale da parte della ASL o dell'Ordine viene trasmessa tramite tale canale.

Si allega la Circolare del Ministero della Salute n. 41416 del 14/09/2021 contenente indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19:

pdf Circolare MdS 41416 (677 KB)

Il Ministero della Salute informa che alla luce del carico di lavoro dei medici competenti, della difficoltà della situazione legata alla gestione dell'emergenza COVID-19, della peculiarità operativa della sorveglianza sanitaria periodica in questa fase pandemica, è sospeso l’invio dell’allegato 3B di cui all'art. 40 comma 1 del Decreto Legislativo 81/2008 per tutto il 2021: pdf Sospensione mod 3B 2021 (181 KB)

La Regione Toscana ha approvato le indicazioni per il rilascio della certificazione regionale necessaria ai medici per operare nelle reti di Cure Palliative, in attuazione al Decreto Ministeriale del 30/06/2021.

I medici interessati devono presentare istanza, corredata dalla documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti, entro il 16 gennaio 2023.

Maggiori informazioni sulla pagina informativa della Regione Toscana.

Grazie ad un accordo fra la Commissione Odontoiatri e la Regione Toscana, dall'11 gennaio 2021 ha preso il via l'opportunità di prenotazione e ritiro di un kit di test antigenici rapidi per la diagnosi di Covid19 presso le farmacie del territorio da parte degli Odontoiatri toscani, esibendo semplicemente la Tessera Sanitaria.

Si allega la Circolare del Ministero della Salute n. 36254 del 11/08/2021 contenente l'aggiornamento sulle misure di quarantena e di isolamento raccomandate alla luce della circolazione delle nuove varianti SARS-CoV-2 in Italia ed in particolare della diffusione della variante Delta (lignaggio B.1.617.2).

pdf Circolare MdS 36254 (440 KB)

A seguito delle criticità emerse per le situazioni in oggetto, si comunica che il Responsabile dell'Ufficio Medico Legale dell'INPS di Firenze, D.ssa Anna Paola Cappellini, in data 15/12/2020 ha fornito i seguenti chiarimenti.

Nel certificato di malattia i medici devono semplicemente scrivere la situazione specifica che stanno analizzando. Ad esempio scrivere nel campo Diagnosi: "lavoratore ancora positivo al tampone dopo 21 giorni in attesa di negativizzazione per il rientro al lavoro". La codifica V07 può essere inserita, ma per l'INPS non è necessaria.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato un avviso di selezione per il reperimento di 220 medici specialisti in tutta Italia per le esigenze delle Commissioni mediche di verifica e della Commissione medica superiore.

Per partecipare alla selezione è necessario presentare domanda online entro le ore 12 del giorno 1 ottobre 2021.

L'avviso di selezione contenente i dettagli della procedura e le istruzioni per presentare la domanda telematica sono disponibili sul sito del Ministero

A seguito delle elezioni che si sono svolte nei giorni dal 16 al 19 ottobre 2020, gli Organi dell'Ordine neo-eletti per il quadriennio 2021-2024 si sono riuniti il 26 ottobre 2020 per la distribuzione delle cariche.
 
Il Consiglio Direttivo ha designato: Presidente Dott. Pietro Claudio Giovanni Dattolo; Vice Presidente D.ssa Elisabetta Alti; Segretario Dott. Sergio Baglioni; Tesoriere D.ssa Maria Antonia Rosaria Pata.
 
La Commissione per gli iscritti all'Albo degli Odontoiatri ha designato: Presidente Dott. Alexander Peirano; Vice Presidente Dott. Silvio Bonanni, Segretario Prof. Luca Giachetti.
 
I nuovi Organi entreranno in funzione il 1° gennaio 2021.

Esito delle elezioni: pdf Risultati finali (133 KB)

OBBLIGO VACCINALE

Il Decreto Legge n. 44 del 01/04/2021, convertito in Legge n. 76 del 28/05/2021, dispone l'obbligo vaccinale anti-Covid per gli esercenti le professioni sanitarie (medici, odontoiatri, farmacisti, veterinari, psicologi, biologi, infermieri, ostetrici, igientisti dentali, fisioterapisti, tecnici sanitari, ecc.) e per gli operatori di interesse sanitario (assistenti di studio odontoiatrico, operatori socio-sanitari, ecc.) in qualunque forma svolgano la loro attività (sia nel pubblico che nel privato). Per tali professionisti la vaccinazione costituisce requisito essenziale per l'esercizio della professione.

Solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate e attestate dal Medico di Medicina Generale, la vaccinazione non è obbligatoria e può essere omessa o differita.

La Regione Toscana sul sito https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home ha riaperto le prenotazioni per i professionisti sanitari ancora non vaccinati. E' pertanto possibile accedere al portale regionale per prenotare la vaccinazione e adempiere (per chi non l'avesse già fatto) all'obbligo vaccinale. Dal 30 agosto 2021 è possibile accedere agli hub vaccinali anche senza prenotazione per la somministrazione della prima dose.

Con provvedimento n. 329676 del 16/10/2020 il Direttore dell'Agenzia delle Entrate ha disposto che a decorrere dall'anno 2020 le spese sanitarie da comunicare all'Agenzia delle entrate da parte del Sistema Tessera Sanitaria, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata, sono solo quelle riscosse con strumenti di pagamento tracciabili (bonifici bancari o postali, carte di credito, di debito o prepagate, assegni circolari o bancari non trasferibili).

Sono aperte le iscrizioni al Corso sulla responsabilità sanitaria organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze. Il Corso, giunto alla quarta edizione, è divenuto un laboratorio permanente in cui discutere del sistema delle azioni civili, della consulenza tecnica in ambito sanitario e delle peculiarità della mediazione nei settori che richiedono un particolare sapere tecnico.

Con Decreto Legge n. 76 del 16/07/2020 è stato previsto che il professionista che non comunica al proprio Ordine di appartenenza il suo indirizzo PEC incorre nella sospensione dall’Albo fino a quando non provvede.

La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ha chiesto al Governo una attenuazione di tale provvedimento sanzionatorio, considerandolo sproporzionato. Tuttavia, anche auspicando una revisione della norma, l’Ordine di Firenze SOLLECITA FIN DA ORA TUTTI I PROPRI ISCRITTI CHE ANCORA NON ABBIANO ATTIVATO UNA PEC A FARLO IL PRIMA POSSIBILE per evitare conseguenze pregiudizievoli.

Si ricorda che per attivare la PEC è possibile fruire A TITOLO GRATUITO del servizio messo a disposizione dall'Ordine in convenzione con la Società ARUBA SpA. Le istruzioni per l’attivazione sono consultabili qui: https://www.ordine-medici-firenze.it/professione/strumenti-operativi/pec

Se il professionista attiva la PEC tramite la convenzione Ordine/Aruba non è necessario che comunichi niente all'Ordine: lo farà Aruba in automatico. Se invece attiva la PEC con un altro gestore, il professionista deve comunicarlo all'Ordine via PEC a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure via Email ordinaria a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Leggi la Comunicazione della FNOMCeO: pdf Comunicazione FNOMCeO n. 140 del 2020 (458 KB)

A seguito della Convenzione firmata fra l'Università di Firenze e l'Ordine dei Medici di Firenze, compito dell'Ordine è raccogliere l'elenco dei Medici di Medicina Generale disponibili a svolgere l'attività di tutor-valutatori nell'ambito del tirocinio pratico-valutativo per l'accesso alla Laurea Abilitante in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Firenze a norma del Decreto Ministeriale 09/05/2018 n. 58.

L'Ordine ha predisposto un form compilabile dai Medici interessati e disponibili, che abbiano i requisiti previsti dal Decreto sopra citato. La compilazione e invio del form consente l'inserimento nell'elenco dei medici tutori da condividere con l'Università di Firenze. Per accedere al form cliccare qui: Form per disponibilità MMG tutori.

Da lunedì 29 giugno 2020 l'attività amministrativa dell'Ordine, che in questi mesi si è svolta senza alcuna interruzione in modalità a distanza, riprende nella sede di Via Vanini 15.

Tutti coloro che frequentano a qualsiasi titolo la sede dell'Ordine sono tenuti al rispetto delle misure di sicurezza contenute nel Protocollo anti-contagio e nelle conseguenti disposizioni organizzative:

pdf Protocollo anti contagio (453 KB)

pdf Disposizioni organizzative di sicurezza (222 KB)

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 febbraio 2018 istituisce la nuova figura professionale dell’Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO) quale l'operatore in possesso dell'attestato conseguito a seguito della frequenza di specifico corso di formazione. L'Accordo Stato-Regioni per questa figura è stato ratificato con Decreto della Regione Toscana il 15 Maggio 2018 e sancisce il profilo professionale dell’ASO, quale operatore di interesse sanitario e la relativa necessità formativa.

Da oggi l'accesso ai servizi online dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze è possibile anche tramite SPID.

Com'è noto, SPID è il sistema pubblico di accesso che consente di utilizzare, con una unica idenitità digitale certificata dai gestori accreditati dallo Stato Italiano, i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni e dei concessionari di pubblici servizi. 

Il progetto di "Curvatura Biomedica" consiste in un ciclo di lezioni per gli studenti delle ultime classi del Liceo e sta avendo un grande successo in tutta Italia. L'Ordine dei Medici di Firenze è stato uno dei primi a raccogliere l'invito del MIUR e della FNOMCEO per la sua esecuzione e da tre anni sta collaborando con il Liceo Castelnuovo di Firenze. Molti colleghi hanno partecipato e partecipano al progetto, venendo incontro alle molteplici richieste di collaborazione, ma è importante ampliare la platea dei medici che intendono manifestare la propria disponibilità.

I colleghi interessati a partecipare al progetto in qualità di docenti possono scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con il proprio nominativo, indicando i recapiti (mail e cellulare) e allegando il curriculum di studio e professionale.

Con l'emergenza sanitaria nazionale e la conseguente emergenza economica, l'ENPAM ha adottato una serie di misure a sostegno dei medici e degli odontoiatri italiani.

Tali misure sono di vario tipo (bonus mensile, acconto pensione, indennità per quarantena o per contagio, rinvio contributi) e sono in costante evoluzione al fine di tutelare al massimo grado tutti i medici e gli odontoiatri assistibili.

L’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Firenze arriva sui social. Da ora è aperta la nuova pagina Facebook interamente dedicata al lavoro dei medici nel territorio fiorentino.

Una narrazione a 360 gradi con interventi, immagini e approfondimenti. "Vogliamo dare sempre più voce ai tantissimi dottori che operano ogni ora per aiutare le famiglie e che, come nessun altro, conoscono le esigenze di salute nella vita quotidiana - spiega il presidente dell'Ordine Pietro Dattolo - Avere una presenza digitale vivace e costante è un passo importante anche per la sanità, specie in questo frangente storico della lotta al Covid-19. Il virus ha mostrato a tutti, forse come mai prima, il valore e l'imprescindibilità della medicina e del dialogo con le persone".

L’obbligo per i liberi professionisti di mettere a disposizione della clientela il POS come strumento di pagamento delle prestazioni professionali esiste dal 1° giugno 2014, anche se tale obbligo non è mai stato sanzionato, nel senso che se il professionista non dispone del POS, non sono previste sanzioni.

Di seguito l'informativa della Fondazione ONAOSI relativa al versamento del contributo 2021 per gli aderenti volontari.

Si sottolinea che quest'anno è l'ultimo per l'adesione volontaria all'ONAOSI per gli iscritti all'Ordine nell'anno 2012, stante il disposto di legge che consente l'adesione volontaria entro 10 anni dall'iscrizione all'Albo.

pdf Contributo ONAOSI 2021 (355 KB)

Il nuovo sito internet dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze è online!

Immagine introduttiva dell'articolo

Con Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 30/12/2020 è stato istituito il sistema della dematerializzazione per le prescrizioni non a
carico del SSN (cosiddette "ricette bianche") sia ripetibili che non ripetibili che entra in vigore il 30 gennaio 2021. Viene inserito un nuovo codice di ricetta il NRBE:
Numero della ricetta bianca (non a carico del SSN) ripetibile e non ripetibile che costituisce l’identificativo univoco a livello nazionale generato dal SAC (Sistema di
accoglienza centrale).

Il Comando Carabinieri NAS di Firenze ha recentemente eseguito controlli presso palestre e impianti sportivi al fine di verificare il rispetto delle norme in materia di attività sportiva e di relativa certificazione medica.

In particolare sono stati esaminati i certificati medici rilasciati in favore di chi svolge attività sportiva, sia a livello agonistico che a livello non agonistico. Nel caso in cui siano stati riscontrati certificati rilasciati da medici diversi da quelli autorizzati per legge, sono state applicate sanzioni amministrative per un importo da 1.000 a 6.000 euro.

Immagine introduttiva dell'articolo

Si comunica che la Banca Popolare di Sondrio (che svolge il servizio di Tesoreria per l'Ordine) nei prossimi giorni invierà un SOLLECITO DI PAGAMENTO "PAGOPA" agli iscritti all'Ordine che ancora non hanno provveduto al versamento della quota annuale di iscrizione all'Albo Medici/Odontoiatri relativa all'anno 2021. Il sollecito conterrà l'avviso di pagamento già inviato a febbraio scorso e rimasto inevaso.

Il sollecito sarà inviato tramite PEC (mittente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Si invita a regolarizzare la posizione nel più breve tempo possibile per evitare di incorrere nella cancellazione dall'Albo per morosità.

A seguito delle incertezze interpretative sull'obbligo di referto in caso di lesioni stradali con prognosi complessiva superiore ai 40 giorni, l'Ordine dei Medici di Firenze ha chiesto chiarimenti alla Procura della Repubbica di Firenze, in modo da fornire ai medici utili indicazioni di comportamento.

incidenti stradali