• imgSlide0.png
  • imgSlide7.png
  • imgSlide9.png
  • imgSlide8.png
  • imgSlide10a.png
  • imgSlide11a.png
  • imgSlide2a.png
  • imgSlide3.png
  • imgSlide6a.png
  • imgSlide1.png
  • imgSlide5.png
  • imgSlide4a.png

Prescrizione farmaci cannabinoidi (3)

In considerazione dell'attualità della questione e delle recenti novità normative, si rinnova la pubblicazione delle due schede riassuntive che sintetizzano le modalità prescrittive del farmaco Sativex e dei preparati magistrali a base di cannabis.

I medici sono invitati ad attenersi a quanto indicato, onde evitare prescrizioni inappropriate.

Certificati scolastici: aggiornamento

La Regione Toscana, con un decreto del 30/12/2016, ha aggiornato la modulistica necessaria per autorizzare la somministrazione di farmaci indispensabili o salvavita agli alunni in ambito scolastico.

L'utilizzo di procedure e modulistica condivisa, non solo per la somministrazione dei farmaci, ma anche per le certificazioni sportive e altre tipologie di certificati, consente ai medici e ai dirigenti scolastici di rendere più semplice ogni tipo di intervento del medico, evitando fraintendimenti e incomprensioni che a volte possono insorgere.

Si ritiene opportuno, pertanto, riportare di seguito la modulistica aggiornata che i medici sono invitati ad utilizzare in tutti i casi di certificazioni mediche in ambito scolastico.

Certificati medici in ambito scolastico 2

L'Ufficio Scolastico Regionale della Toscana e la Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Toscana hanno aggiornato l'Intesa già sottoscritta lo scorso anno in merito ai certificati medici in ambito scolastico.

L'aggiornamento si è reso necessario per chiarire meglio alcuni punti e anche per prendere atto delle novità introdotte dal Decreto del Ministero della Salute dell'8 agosto 2014 in materia di attività sportiva non agonistica.

Di seguito si riporta il testo aggiornato dell'intesa e la modulistica concordata:

Obbligo di preventivo

L'Ordine dei Medici di Firenze si trova piuttosto spesso a dover affrontare contenziosi fra medici e pazienti che nascono dal fatto che il medico non ha fornito al paziente un preventivo di spesa e, al termine del rapporto professionale, il paziente contesta l'entità dell'onorario. Questo succede in particolar modo nel settore della Medicina Legale, dove i medici svolgono funzioni peritali (magari su incarico dell'avvocato) spesso senza prefigurare né al cittadino né al suo avvocato il costo del suo lavoro.

Leggi tutto: Obbligo di preventivo