Triennio formativo ECM 2017/2019

Queste in sintesi le regole stabilite dalla Commissione Nazionale ECM per il triennio formativo 2017/2019, alla luce delle determinazioni assunte in materia.
É confermato l’obbligo formativo di 150 crediti nell’arco del triennio e viene previsto uno “sconto” di 30 crediti per i professionisti che nel precedente triennio 2014/2016 hanno conseguito da 121 a 150 crediti. Lo “sconto” è invece di 15 crediti per coloro che nel precedente triennio hanno conseguito da 80 a 120 crediti. La Commissione ha inoltre attribuito un “premio” di 15 crediti per coloro che nel triennio precedente hanno compilato e soddisfatto il proprio dossier formativo individuale.
Inoltre viene data la possibilità, a tutti i professionisti che nel triennio precedente 2014/2016 non abbiano soddisfatto l'obbligo formativo individuale (al netto di eventuali esenzioni ed esoneri), di completare il conseguimento dei crediti nel 2017/2019. I crediti maturati entro il 31 dicembre 2019 protranno dunque essere "spostati" al triennio precedente e non saranno più conteggiati nel triennio attuale. Si tratta di una facoltà riconosciuta ad ogni professionista che, tramite il sito internet del COGEAPS www.cogeaps.it, potrà procedere autonomamente allo "spostamento", con una decisione che è irreversibile, ma che può essergli molto utile per poter ottenere la certificazione di avvenuto assolvimento dell'obbligo formativo 2014/2016.
La Commissione Nazionale ECM ha anche deciso che per il triennio 2017/2019 i crediti acquisibili mediante autoformazione siano aumentati alla percentuale del 20% del debito formativo individuale (in precedenza era il 10%).
Infine la Commissione Nazionale ECM ha ribadito che l'obbligo formativo, per i giovani neo-iscritti all'Ordine, decorre dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello di iscrizione all'Albo.


Informazioni pratiche e Domande frequenti

Ecco alcune indicazioni pratiche per tenere sotto controllo la propria posizione ECM:

  • Se non lo si è già fatto, è necessario che il professionista si registri sul sito www.cogeaps.it che gestisce l'anagrafica dei crediti ECM dei sanitari italiani.
  • Nella fase di registrazione è necessario selezionare che la propria Federazione di appartenenza è la FNOMCeO (Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri).
  • Una volta effettuata la registrazione, è necessario completare i dati della propria anagrafica indicando anche l'attività professionale esercitata e la disciplina. Ciò serve a COGEAPS per calcolare l'esatto debito formativo cui il professionista è tenuto.
  • Il professionista troverà l'elenco degli eventi ECM a cui ha partecipato ed i crediti che ha accumulato. E' importante ricordare che chi organizza gli eventi ha 90 giorni di tempo per mandare i dati al COGEAPS. Questo significa che è normale una latenza di almeno tre mesi nell'aggiornamento dei dati. Addirittura i corsi ECM online (FAD) hanno un ritardo nella registrazione ancora maggiore perché l'organizzatore manda i dati al COGEAPS solo alla chiusura dell'evento online.
  • In conseguenza di quanto sopra, se ad esempio il professionista frequenta dei corsi ECM nel mese di dicembre 2018 li vedrà comparire nella propria scheda COGEAPS non prima del mese di aprile 2019.
  • E' comunque consigliato a tutti i professionisti di conservare gli attestati al termine di ogni evento formativo frequentato. Perchè se per qualche disguido il COGEAPS non riceve i dati da parte dell'organizzatore dell'evento, il professionista potrà comunque chiederne la registrazione esibendo l'attestato posseduto.
  • Per qualunque informazione sulla propria posizione ECM risultante dall'anagrafica, il professionista può rivolgersi al front-office del COGEAPS, contattabile telefonicamente o via email ai recapiti indicati sul sito.
  • Per ricercare eventi formativi ECM ai quali partecipare, è disponibile la banca-dati AGENAS: http://ape.agenas.it/Tools/Eventi.aspx nella quale sono indicati tutti i corsi ed eventi formativi accreditati ECM in tutta Italia.

Manuale sulla Formazione Continua del Professionista Sanitario

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua ha approvato un "Manuale sulla Formazione Continua del Professionista Sanitario" che racchiude e spiega i diritti e gli obblighi dei professionisti in relazione alla tematica ECM.
Il Manuale viene rivisto e aggiornato con cadenza annuale.
Per consultarlo: http://ape.agenas.it/documenti/Normativa/Manuale_formazione_continua_professionista_sanitario/Manuale_sulla_formazione_continua_professionista_sanitario.pdf

torna all'inizio del contenuto