Un abbraccio e una preghiera per i medici italiani caduti durante l'epidemia di Covid-19Un abbraccio e una preghiera per i medici italiani caduti durante l'epidemia di Covid-19 

Calendario eventi

Descrizione:

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che nel mondo quasi un miliardo di persone conviva con un disturbo mentale; numeri destinati ad aumentare radicalmente a causa dell’impatto che la pandemia di COVID-19 sta avendo sulla popolazione di tutto il mondo e soprattutto sui giovani. È proprio sui giovani che è necessario dedicare particolare attenzione in quanto, in circa la metà dei casi, i disturbi mentali iniziano nella prima adolescenza ed il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani dai 15 ai 29 anni; a fronte di ciò, la prima diagnosi avviene ancora con un significativo ritardo di tempo e le risposte in tema di cura non sempre vengono fornite con modelli di intervento allineati e funzionali ai bisogni degli interessati.
Scopo quindi di questa giornata è quello di far luce sui progressi che in ambito sanitario e sociale sono stati raggiunti nel campo della psichiatria. Si discuterà come la crescente sinergia tra modelli di ricerca sempre più innovativi e le rispettive applicazioni cliniche abbia contribuito significativamente alla realizzazione di importanti traguardi sia nell’ambito clinico che di ricerca. Si parlerà di diagnosi precoce e di modelli di intervento innovativi per i giovani che manifestano problemi di salute mentale, con specifici riferimenti alle problematiche relative alla pandemia da COVID-19.
Verranno inoltre approfonditi e discussi temi riguardanti i ruoli svolti, in diversi ambiti psichiatrici, dalla ricerca di base, dalla ricerca clinica e da quella che viene definita oggi terapia digitale, unitamente all’importanza della gestione, utilizzo e privacy dei big data. Inoltre, essendo la medicina di genere un fattore rilevante anche nel panorama della salute mentale, verrà discussa l’importanza di dissezionare differenze di genere nell’insorgenza e nella progressione delle malattie mentali.
In conclusione, il messaggio di questa giornata è quello di incentivare modelli di integrazione, multidisciplinari e multidimensionali, attraverso servizi coordinati del settore sanitario e sociale, con particolare attenzione alla promozione, alla prevenzione, al trattamento, alla riabilitazione, alla cura del paziente, ponendo sempre attenzione alla centralità della persona e della sua famiglia; questo anche alla luce delle mutate modalità di richiesta e attesa di salute mentale da parte delle nuove generazioni.

 

Data e Ora:

Venerdì, 07 Ottobre 2022 0:00 - 23:59

Luogo:

Centro Paolo VI, Via Gezio Calini, 30 – 25121 Brescia

Contatto:

Chiara Verzeletti - Tel. 0303501639

Link:

https://www.fatebenefratelli.it/strutture/irccs-brescia
https://www.fatebenefratelli.it/offerta-formativa-e-materiali-utili-irccs-brescia